22 giugno 2017

E’ stata interrogata per ore per cercare di ricostruire quanto successo. Alla fine il giudice di Termini Imerese hanno deciso per l’arresto della moglie che nel corso dell’ennesima lite ha accoltellato il marito.
G.A., 55 anni, accusata di tentato omicidio e trasferita al Pagliarelli. L’aggressione è avvenuta in casa a San Nicola l’Arena, frazione di Trabia in via Roccazzo.
La donna ha preso un coltello da cucina e lo ha affondato nel torace del marito, A.P. (64 anni). L’uomo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico presso l’ospedale Cimino di Termini Imerese: “E’ ancora vivo per miracolo”. La lama ha sfiorato il cuore.
Gli agenti del commissariato di Termini Imerese sono intervenuti lo scorso lunedì dopo le telefonate dei vicini, allarmati dalle urla che provenivano dalla loro abitazione.
Una volta dentro, hanno trovato l’uomo in una pozza di sangue. Prima del loro arrivo, però, la donna avrebbe lavato l’arma nel tentativo di cancellare le prove.
In casa loro c’era anche il figlio minorenne, che non avrebbe assistito all’accoltellamento ma avrebbe sentito tutte le grida e tutte le fasi precedenti dalla sua stanza, al piano superiore.


Nessun commento:

Posta un commento

Print