Alessandria - Uccide il marito a coltellate: 63enne arrestata nell’Alessandrino

immagine di repertorio
15 agosto 2017

Ha ucciso il marito, con una decina di coltellate, dopo l’ennesima lite in famiglia. È successo a Basaluzzo (Alessandria). La donna, una 63enne originaria del Mozambico, è stata arrestata dai carabinieri nei dintorni dell’abitazione della coppia: aveva in borsa l’arma insanguinata. La vittima è un italiano di 69 anni, W.C. La donna è stata portata nella caserma dei carabinieri di Novi Ligure (Alessandria). Con la coppia viveva il figlio di 24 anni che ha invano cercato di fermare la madre.

L’omicida ha colpito il marito usando un coltello da cucina con una lama stretta e lunga 20 cm, ferendolo alle spalle, al viso e al torace. È poi scappata di casa ma è stata fermata dai carabinieri, accorsi dopo l’allarme dato da una vicina, in un viale del paese. Ha confessato: «Sono stata io, ho ucciso mio marito», spiegando che il loro rapporto era minato da continue liti e incomprensioni.

Si è appreso che la donna si era separata qualche tempo fa, andando ad abitare per conto suo, ma era tornata a vivere con il marito costretta dalle difficoltà economiche. Nel 2010 l’aveva denunciato per maltrattamenti.

Fonte: http://www.lastampa.it/2017/08/15/italia/cronache/uccide-il-marito-a-coltellate-enne-arrestata-nellalessandrino-aTNuGnwOm38hvoGk9ou0AP/pagina.html


Print