27 giugno 2017

PRATO. Tre persone di nazionalit cinese, due donne di 44 e 56 anni e un uomo di 52, sono state denunciate dalla polizia per il reato di favoreggiamento della prostituzione, nell'ambito di controlli eseguiti in un appartamento di via dei Caboto, nella zona di Rifredi a Firenze.   Secondo quanto ricostruito, nell'abitazione, affittata a nome della 56enne, residente a Prato, si prostituiva una donna di 52 anni, anche lei originaria della Cina.
La donna pubblicizzava la sua attivit attraverso annunci su internet, e veniva contatta dai clienti su un numero di cellulare risultato intestato al 52enne cinese. Le prestazioni, costo dai 30 ai 50 euro, venivano pagate in contanti alla 44enne. In uno dei controlli effettuati dagli agenti del commissariato di Rifredi la donna, che si trovava nell'appartamento perché incaricata di riscuotere i soldi dai clienti,  stata trovata nascosta dietro ad alcuni cartoni. Irregolare in Italia,  stata denunciata anche per violazione delle norme sull'immigrazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Print