16 settembre 2016

I Carabinieri di Peschiera hanno arrestato una 50enne per tentato omicidio scaturito da
una violenta lite fra due nuclei familiari. Al culmine dell'ira una donna ha colpito ripetutamente la sua rivale con un forcone, mirando alla testa; la prontezza di riflessi dell’aggredita ha scongiurato conseguenze gravissime, attenuando la forza del colpo sferratole al capo e deviando con la sua spalla un ulteriore affondo. L'aggressione si è interrotta all'arrivo dei Carabinieri: arrestata la responsabile del violento attacco, l'aggredita ha riportato ferite non gravi alla testa e alla spalla.
Stamattina presso il carcere di Montorio si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, con condanna, obbligo di firma presso i Carabinieri, divieto di avvicinamento alla vittima e remissione in libertà.
Il violento litigio era stato preceduto da frequenti contrasti fra le due famiglie.


Nessun commento:

Posta un commento

Print