16 maggio 2016

Savona - Lui voleva troncare la relazione. Una relazione clandestina e tormentata. Lei quando lo ha capito, ha tirato fuori dalla borsetta una pistola, un calibro 38 Smith & Wesson, e ha sparato due colpi. Per un caso non sono andati a segno. E ora l’uomo, un musicista di piano bar di Albisola, G.P., 59 anni, può raccontarla. La donna, F. B., 68 anni, abitante in provincia di Pavia, è invece in carcere con l’accusa di tentato omicidio. I carabinieri, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa hanno ricostruito l’episodio, avvenuto ieri pomeriggio nei boschi di Santuario. La coppia (lei era arrivata due giorni prima a Savona) era andata a fare una passeggiata nel bosco. Al momento di tornare in auto, di risalire a bordo, è scoppiata la lite. Lui voleva chiedere quella relazione iniziata un anno prima (si era conosciuti su una nave da crociera: lui suonava al piano bar, lei era in vacanza).
Lei si è sentita scaricata, dopo essere stata sfruttata. «Gli ho fatto regali, ho pagate cene, l’ho aiutato economicamente» si è sfogata nell’interrogatorio davanti ai carabinieri e al pubblico ministero Giovanni Battista Ferro. E allora ha preso la pistola e ha sparato. Un primo colpo, che ha mandato in frantumi il vetro lato guida. Un secondo, forse durante la colluttazione con l’amante che si è avventato su di lei, le ha afferrato il polso, per disarmarla. Mentre un terzo colpo non è stato esploso perchè l’arma si è inceppata. Il musicista, disarmata la donna, ha poi lanciato fuori dal finestrino la pistola, l’ha gettata nel bosco.
E dopo averla calmata, sono ripartiti verso Savona. Si sono fermati con l’auto, una Volkswagen Golf, in piazza Saffi, a pochi passi dalla caserma dei carabinieri di corso Ricci. Ed è lì che una pattuglia dei militari ha notato la coppia. Discutevano animosamente. E poi c’era quel vetro del finestrino in frantumi. Si sono avvicinati. Hanno chiesto che cosa fosse successo. E poi, piano piano, la storia è stata ricostruita. In tutti i suoi dettagli.

Fonte: http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2016/05/16/ASIwTjkC-lasciarmi_sfruttata_arrestata.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print