8 marzo 2016

Botte e sassate all’ex fidanzato e agli agenti, ragazza arrestata dalla polizia dopo una lite


 Avezzano. Botte e sassate all’ex fidanzato e alla polizia dopo una lite, ma alla fine viene arrestata. In cella è finita una romena di 27 anni, M.A.M., residente ad Avezzano e con dei precedenti penali. Tutto è cominciato con una discussione tra lei e l’ex compagno la situazione, secondo la ricostruzione della polizia, è degenerata e la giovane straniera sarebbe passata alle vie di fatto, aggredendo l’uomo, anche lui romeno. Non riuscendo a placare da solo le sue ire lui è stato costretto a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine e ha chiamato il 113. Sul posto è arrivata una volante che ha trovato la 27enne ancora su tutte le furie tanto che ha cominciato a lanciare sassi anche contro la polizia, oltre che addosso al suo ex. Ha inoltre tentato di rubare la sua macchina ma è stata però bloccata dal romeno. Alla fine è stata bloccata dagli agenti ma le sue ire non erano state ancora placate. Durante il trasporto ha danneggiato l’auto di servizio con un coltello che aveva nascosto nelle parti intime e ha continuato ad opporre di nuovo resistenza. E’ accusata di furto, lesioni, violenza, resistenza, danneggiamento e porto abusivo d’arma. La giovane, per la condotta violenta e reiterata che ha posto in essere, su disposizione del pubblico ministero di turno è stata rinchiusa nel carcere di Teramo.

link alla notizia


Nessun commento:

Posta un commento

Print