21 gennaio 2016

Perugia, bimbo di due anni abbandonato al freddo e senza scarpe: denunciata la mamma
Salvato da un passante in pieno centro storico: secondo quanto dichiarato dalla madre sarebbe uscito da sola dalla loro abitazione.
Perugia, bimbo di due anni abbandonato al freddo e senza scarpe: denunciata la mamma

Camminava solo al freddo, senza le scarpe, in pieno centro storico di Perugia. Fortunatamente un giovane passante non ha fatto finta di nulla: ha preso con sé il bimbo di soli di due anni e lo ha portato al riparo dalla pioggia e dal freddo nel Dipartimento di Filosofia dell’Università di Perugia. Poi ha chiamato la polizia. Le volanti sono accorse a sirene spiegate e hanno immediatamente contattato il 118 per le cure di cui il piccolo poteva necessitare.
Il piccolo, di origine nordafricana, non era in grado di esprimersi, ma è riuscito a far capire agli agenti che era alla ricerca della mamma. Dopo qualche minuto, una maghrebina, in evidente stato di choc, si è presentata agli agenti come la madre del piccolo abbandonato, che abbracciava. A questo punto i poliziotti, accertate le buone condizioni psicofisiche della donna e del bambino, hanno ricostruito l’accaduto.
La madre del piccolo ha spiegato alla polizia di vivere sola con il figlio in un piccolissimo appartamento nel centro storico e che il proprio compagno  vive e lavora all’estero. Nel pomeriggio la donna, dovendo effettuare una telefonata urgente ai suoi genitori, approfittando del fatto che il figlio dormiva, anche per evitare di fargli prendere inutilmente freddo, ha deciso di lasciarlo nel letto e di uscire da sola per andare a telefono pubblico. Quando è tornata a casa, vedendo la pattuglia della Polizia, presa dalla disperazione, si è resa conto del fatto che il figlio si era svegliato ed era riuscito ad aprire la porta di casa, peraltro difettosa, per poi uscire al freddo a cercarla.
A quel punto gli agenti hanno effettuato un sopralluogo nella casa della donna. Qui hanno trovato la casa in condizioni precarie e per nulla idonee ad ospitare un bimbo di soli due anni. E ancora: gli agenti hanno appreso delle difficoltà economiche della donna, sostenuta solo dalla famiglia.
La donna è stata segnalata alla Procura della Repubblica, in stato di libertà, per una violazione penale gravissima per una madre: l’abbandono di minori, previsto e punito dall’art. 591 del Codice Penale.
http://www.perugiatoday.it/cronaca/perugia-centro-storico-bambino-due-anni-abbandonato-denuncia-polizia.html




Nessun commento:

Posta un commento

Print