10 novembre 2015

Lui l'aveva lasciata, ma lei non è mai riuscita a rassegnarsi. E così ha deciso di perseguitarlo, arrivando anche a minacciarlo di morte. Ora è finita in manette, con l'accusa di stalking.
Protagonista della vicenda, un'infermiera 47enne di Mesagne, in provincia di Brindisi.
Vittima delle sue morbose attenzioni un uomo del posto, che negli ultimi mesi ha subito ogni sorta di angheria. La donna, infatti, con l'aiuto di uno o più complici, gli ha incendiato l'auto, gli ha fatto recapitare la testa mozzata di un cane, gli ha hackerato il profilo Facebook e lo ha tempestato di sms, alcuni dei quali dal contenuto eloquente: "Saprai correre quando ti scarico un caricatore calibro 9" o "Inutile nascondersi, gli Ak41 bucano anche i muri".
Dopo ripetute denunce, la polizia - che ha anche trovato un foro di proiettile accanto al portone del malcapitato - ha avuto la conferma che le minacce erano reali e ha provveduto all'arresto della donna.

Fonte: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/11/10/lui_la_lascia_lei_gli_spedisce_una_testa_di_cane_poi_gli_sms_ti_s-68-444575.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print