11 ottobre 2015

Picchiava la madre per ottenere denaro con cui acquistare l'eroina. Per questo una donna di 36 anni tossicodipendente è stata arrestata al Prenestino con l'accusa di estorsione e maltrattamenti in famiglia.
Una donna di 36 anni è stata arrestata per minacce, violenza ed estorsione. Vittima delle sue azioni l'anziana madre di 71 anni: la figlia, tossicodipendente, pretendeva dall'anziana denaro per acquistare la droga. Quando la madre si rifiutava di fornirglielo, l'aggrediva e glielo estorceva con la forza; se non ne trovava in casa, s'impadroniva dei pochi oggetti di valore nella casa del Prenestino dove abita l'anziana.
Dopo un anno di calvario la donna ha deciso di denunciare la figlia, che continuava a maltrattarla e a portarle via i gioielli d'oro, ma anche un televisore e altri elettrodomestici. Dopo l'ultima visita della figlia, che aveva minacciato di distruggerle il mobilio se non le avesse fornito altro denaro, è scattato il servizio di appostamento degli agenti di polizia, che l'hanno fermata all'uscita della casa materna: "Indosso le è stata sequestrata una banconota da 20 euro, che, corrispondeva perfettamente a quella debitamente fotocopiata dai poliziotti il giorno precedente, all'atto della denuncia da parte della madre".

Fonte: http://roma.fanpage.it/roma-picchia-ed-estorce-denaro-alla-madre-arrestata-36enne-tossicodipendente/


Nessun commento:

Posta un commento

Print