23 ottobre 2015

La donna, 90enne, sarebbe stata sottoposta a maltrattamenti. Anche il marito avrebbe subito insulti e percosse

E' morta, nonostante i vicini di casa avessero denunciato ai carabinieri le grida, gli insulti e il timore di violenze ai danni di una anziana 90enne.
L'intervento delle forze dell'ordine, per i sospetti di maltrattamento ai danni di una coppia di Pracchia (Pistoia), non ha evitato purtroppo che si consumasse questo delitto, di cui adesso è accusata la badante che assisteva i coniugi.
La donna che assisteva la coppia è una rumena di 61 anni ed è stata sottoposta a fermo nell'ambito delle indagini sulla morte di una novantenne, Cadria Cappelli, deceduta il 23 ottobre scorso. L'accusa è maltrattamenti aggravati dal fatto che è derivata la morte della persona affidata alla propria cura.
Il fermo è scattato sulla base di intercettazioni nella casa della coppia che avrebbero rivelato grida, minacce e, verosimilmente, anche botte, come sostengono le persone intervistate da Mediaset e che riferiscono di ripetuti abusi che sarebbero stati estesi anche al marito della vittima.

Fonte: http://notizie.virgilio.it/videonews/anziana-uccisa-badante-pistoia.html

 


Nessun commento:

Posta un commento

Print