15 ottobre 2015

Serata movimentata ieri in centro a Figline. Una cliente aggredisce la cameriera di un bar e finisce in manette per estorsione, lesioni e danneggiamento. Tutto perchè voleva bere senza pagare.
Il fatto si è verificato intorno alle 22:30 : n un bar della centralissima piazza Marsilio Ficino una donna - 48enne tunisina, già nota alle forze dell'ordine - entra nel locale e pretende una bevanda alcolica senza pagare. La banconista si rifiuta e lei prima la minaccia di morte poi passa alle vie di fatto: la lancia un posacenere che distrugge la vetrina del locale e poi la colpisce in pieno volto con una testata.
Qualcuno chiama la centrale operativa dei carabinieri che giungono sul posto e arrestano la tunisina per estorsione, lesioni e danneggiamento. La banconista ha riportato un trauma cranico ed è stata soccorsa dall'ambulanza del 118.


Nessun commento:

Posta un commento

Print