18 ottobre 2015

Attorno a mezzanotte tra sabato e ieri, una donna di 60 anni ha colpito con un’ascia il marito, 62 anni, mentre dormiva. L'aggressione è avvenuta in una palazzina di via del Lavoro dove la coppia vive.
Il marito, seppure ferito alle braccia e alla testa, è riuscito a mettersi in salvo scappando fuori dall’abitazione, per raggiunegre l’ambulatorio medico del comune deltizio. Pronto l’intervento del 118 che ha trasportato l’uomo all’ospedale: se la caverà in 15 giorni.
La donna, invece, è stata rintracciata poco dopo e arrestata per tentato omicidio e lezione personali gravi. Tuttavia, dopo le formalità di legge, è stata ricoverata agli arresti domiciliari nel reparto diagnosi e cura dell’ospedale di Cona.
L’ascia è stata sequestrata dai carabinieri.

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it


Nessun commento:

Posta un commento

Print