21 ottobre 2015


Dopo scappatella gli ruba il portafoglio e chiede in cambio 200 euro, arrestata


Si è conclusa con un arresto per estorsione una scappatella extraconiugale in cui è rimasto vittima un brindisino nei giorni scorsi: la donna con cui aveva tradito la moglie, dopo l'incontro sessuale gli ha rubato il portafoglio e poi ha minacciato che avrebbe raccontato tutto alla coniuge se non le avesse dato 200 euro.
L’uomo non ha esitato a richiedere l’intervento dei carabinieri che hanno risolto il caso in poche ore, arrestando l’estortrice. Si tratta di una donna di 39 anni di Grottaglie (TA), C.N..
L’arresto è stato operato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, al comando del tenente Luca Colombari, a cui la vittima si è rivolta, ieri martedì 20 ottobre, per denunciare lo smarrimento del borsellino. Non immaginava che, invece, lo stesso era in possesso della donna con cui il giorno prima aveva tradito la moglie. Lo ha scoperto quando questa lo ha contattato chiedendogli la somma di 200 euro in cambio della restituzione del borsellino: se non avesse accettato avrebbe raccontato tutto alla moglie.
La vittima non ha esitato a informare dei fatti i carabinieri, ha accettato di incontrare la donna nei pressi della stazione di Grottaglie ma le ha offerto solo 50 euro. Lei ha rifiutato e si è allontanata continuando a minacciare che avrebbe reso pubblica la sua scappatella: in quel momento, però, sono spuntati i carabinieri che l’hanno arrestata.

link alla notizia:
http://www.brindisireport.it/cronaca/dopo-una-scappatella-gli-ruba-il-portafogli-e-chiede-in-cambio-200-euro-arrestata.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print