23 settembre 2015

Si è provocata una ferita con un coltello e ha tentato di far ricadere la colpa sul figlio. Protagonista della vicenda è una 62enne di Formia.
La donna ha chiamato i carabinieri raccontando che la ferita da arma da taglio che mostrava le era stata inferta dal figlio 47enne, il quale, dopo l'aggressione, si sarebbe dato alla fuga.
Le indagini immediatamente scattate hanno permesso ai militari di accertare che il racconto della donna era del tutto fantasioso. Nulla di vero nella sua denuncia, tanto che i militari l'hanno denunciata per simulazione di reato e calunnia. (omniroma.it)


Nessun commento:

Posta un commento

Print