5 settembre 2015

Non volevano lasciare l’immobile dove erano ospiti e così è scoppiata una lite culminata con un accoltellamento.
È successo stamattina a Cassino, in provincia di Frosinone, dove la proprietaria di casa, una nigeriana di 27 anni, si è scagliata contro la coppia di connazionali colpendo di striscio l’uomo ad un braccio.
Gli uomini del commissariato di Cassino hanno bloccato la donna in via Di Biasio, dopo averla notata notata in forte stato di agitazione e con un coltello in mano, mentre attraversava la strada cercando di allontanarsi velocemente.
Le indagini hanno permesso ai poliziotti del dirigente Cristina Rapetti di accertare che una famiglia di nigeriani, aveva ospitato temporaneamente un’altra coppia di connazionali.
La donna responsabile dell’aggressione è stata denunciata in stato di libertà per lesioni aggravate, mentre il nigeriano ferito è stato medicato all’ospedale Santa Scolastica e giudicato guaribile in 6 giorni.


Nessun commento:

Posta un commento

Print