8 gennaio 2015

Un uomo di 44 anni, Massimiliano Savassi, è stato accoltellato dalla moglie, Patrizia Pocaterra, di 47 anni, durante una lite avvenuta nella propria abitazione in via Repubblica, a Gonzaga in provincia di Mantova.
È successo nella notte di martedì 6 gennaio, per motivi ancora ignoti.
Ad avvertire le autorità e dare l’allarme è stata la stessa donna, che resasi conto di quanto era accaduto ha chiamato il 118 e le forze dell’ordine. Giunti sul posto, i carabinieri hanno trovato l’uomo disteso al suolo con una grave e profonda ferita all’addome, mentre la donna era in stato di shock, con ancora in mano il coltello insanguinato.
Savassi è stato trasportato d’urgenza all’ospedale, dove si trova tutt’ora ricoverato, e fortunatamente non è in pericolo di vita. La donna, che sarebbe seguita da tempo dai servizi sociali del Comune per problemi legati alla tossicodipendenza, è stata arrestata con l’accusa di lesioni aggravate e nella mattina di mercoledì, dopo aver trascorso la notte nella camera di sicurezza della Compagnia di Gonzaga, è stata trasferita in carcere.


Nessun commento:

Posta un commento

Print