29 novembre 2014

Si stava prostituendo in via dei Fontanili a Rho. Quando una pattuglia della polizia si è fermata per un controllo si è avventata contro di loro. Ha spinto un agente che si stava avvicinando dentro a un fosso e successivamente è scappata a gambe levate.

Non è riuscita a farla franca: il secondo agente (una donna) l’ha raggiunta e ammanettata al termine di una lunga colluttazione.
È successo nel tardo pomeriggio di venerdì. La donna, una nigeriana di 22 anni irregolare in Italia, è stata arrestata per i reati di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.
«La misura dell’arresto — ha spiegato in una nota Carmine Gallo, dirigente del commissariato di Rho-Pero — è stata adottata tenuto conto della gravità del fatto e della pericolosità del soggetto».


Nessun commento:

Posta un commento

Print