25 giugno 2014

Cagliari, madre prende le due figlie e si getta dal quinto piano di un hotel


L'impatto attutito da una tettoia. La donna e la figlia di quattro anni sono gravissime, l'altra bimba di nove mesi non è in pericolo di vita. Sul tavolo un biglietto: "Stanca di vivere"

Una donna di 35 anni è caduta con le sue figlie di quattro anni e di nove mesi dal quinto piano di un albergo a Cagliari. Si sarebbe lanciata nel vuoto. Le sue condizioni e quelle della figlia grande sono gravissime, l'altra bimba non sarebbe in pericolo di vita. La loro caduta è stata attutita da una tettoia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118.
La donna, una commerciante cagliaritana di 34 anni, era entrata all'Hotel Panorama, in viale Diaz, nel pomeriggio insieme alle due figlie chiedendo una camera. Verso le quattro si è lanciata nel vuoto. Una caduta di una quindicina di metri, attutita da una tettoia in plexiglas.




L'allarme è scattato immediatamente grazie ad un dipendente dell'albergo. Sul posto sono subito arrivati i carabinieri, i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. Le due bambine, di 4 anni e di 9 mesi, e la donna sono state trasportate negli ospedali cittadini. La giovane madre e la bambina più grande sarebbero in condizioni gravissime.

Nella camera dell'albergo la donna ha lasciato un biglietto con scritto "sono stanca di vivere". I carabinieri adesso stanno cercando di rintracciare il marito della trentaquattrenne e allo stesso tempo ricostruire le ragioni che hanno spinto la donna a tentare il suicidio.

Link alla notizia:
http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/cronaca/sardegna/2014/notizia/mamma-si-getta-nel-vuoto-con-figlie_2053575.shtml


Nessun commento:

Posta un commento

Print