22 aprile 2013

Le scarpe gettate in una fontana: «Offendi i cristiani Vatti a lavare»

bellinzago
«Non potevo sopportare cose del genere: sono cattolica. E' indecente che si bivacchi davanti alla chiesa». Ha detto così, ai carabinieri intervenuti sul posto, la donna che all'alba di ieri ha picchiato un clochard ritenuto «colpevole» di dormire sdraiato su una panchina vicino alla chiesa parrocchiale di Bellinzago Novarese. Una scena indecorosa alla quale non ha potuto non reagire: ecco perché ha iniziato a colpire il senzatetto, un romeno di 27 anni, affetto da problemi di disabilità, con calci e pugni a raffica, procurandogli delle ferite.Non contenta delle botte inflitte, ha anche tolto allo straniero le scarpe e gliele ha lanciate in una fontana, gridandogli: «Vatti a lavare». I carabinieri, di fronte a tanto accanimento, hanno dovuto arrestare la donna, Antonella Bolognini, disoccupata di 38 anni, già nota alle forze dell'ordine: è accusata di lesioni personali aggravate dai futili motivi e dalla minorata difesa. In caserma ha ribadito più volte: «Sono cristiana, praticante, non posso permettere che accadano cose simili». Si è anche lamentata della camera di sicurezza in cui è stata temporaneamente ospitata in attesa degli adempimenti relativi all'arresto: «E' buia e stretta, si soffoca».

Fonte: http://www.lastampa.it/2013/04/22/edizioni/novara/bellinzago-schiaffi-a-un-senzatetto-sul-sagrato-della-chiesa-arrestata-jjoYbZG5PrWV20OAAizG7I/pagina.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print