25 marzo 2013

aggiornamento del 29 marzo 2013

I carabinieri della Compagnia di Velletri hanno arrestato una 56enne di Lanuvio [Lucrezia Baresi - n.d.r.] con l'accusa di omicidio volontario, colpevole di aver ucciso a coltellate, lo scorso 24 marzo, il marito Luciano Omminetti, 61 anni.
Il Gip del Tribunale di Velletri, concordando l'attività investigativa effettuata dai militari dell'Arma, ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere.
Le indagini hanno appurato che il decesso dell'uomo, avvenuto presso la loro abitazione nel centro di Lanuvio, è stato causato dai colpi d'arma da taglio inferti dalla donna al coniuge. La dinamica è stata confermata dall'esito dell'autopsia che ha fornito un quadro compatibile con un'aggressione volontaria.
La donna, accusata di omicidio aggravato, è stata portata nel carcere di Rebibbia.

25 marzo 2013 - Nella tarda serata di domenica 25 marzo si è consumato un tremendo omicidio nella campagne della cittadina dei castelli romani di Lanuvio. Una donna, dopo un litigio con il marito, ha preso un coltello ed ha ucciso l’uomo lasciandolo esanime a terra.
Sul posto i carabinieri del nucleo operativo, agli ordini del Colonnello Rosario Castello, che stanno indagando per cercare di capire bene la dinamica dei fatti.
link alla notizia
http://www.eccolanotiziaquotidiana.it/ultimora-lanuvio-donna-uccide-il-marito-con-una-coltellata-dopo-un-litigio/


Nessun commento:

Posta un commento

Print