12 marzo 2013

Uno l'ha soffocato riempendogli la bocca di carta, due li ha ammazzati a colpi di forbice.
L'intera Germania è sotto choc per il caso che vede una madre, rea confessa, imputata per l'omicidio di 5 figli appena nati. La donna ha ammesso di aver partorito e immediatamente soppresso cinque piccoli nell'arco di sei anni. Ventinove anni e madre di altri due bimbi, la donna, alla sbarra a Flensburg, rischia una condanna tra 5 e 15 anni.
Secondo la ricostruzione, tra il 2006 e il 2012 la donna - originaria della cittadina di Husum, in Schleswig-Holstein - ha ucciso tre dei piccoli appena partoriti soffocandoli, uno dei quali riempendogli la bocca di carta, e gli altri due a colpi di forbice.
Durante il primo giorno di processo la donna non ha saputo fornire spiegazioni per il suo gesto.
Il primo dei neonati uccisi era stato trovato nel 2006 in un container per la carta in Schleswig-Holstein; un secondo nel 2007 in un parcheggio dello stesso Land.; gli altri tre cadaveri sono stati rinvenuti grazie alle indicazioni dell'omicida.
La donna, che lavora nel settore alberghiero, ha spiegato di aver dato alla luce due bambini a casa, mentre il marito era al lavoro, e tre all'aperto, nei boschi.
Per il processo sono previsti quattro giorni di udienza e la sentenza potrebbe arrivare già la prossima settimana.
Fonte: http://affaritaliani.libero.it/cronache/germania-madre-uccide-figl120313.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print