21 dicembre 2012

Ha fatto intendere alla cassiera di un supermercato di Taranto di avere una pistola nascosta sotto la giacca e si è fatta consegnare il denaro contenuto nel registratore di cassa, circa 740 euro. Poi è fuggita coprendosi il volto con una sciarpa, ma è stata bloccata dai carabinieri che quando l'hanno arrestata hanno scoperto che la rapinatrice è un avvocato.
La donna, la cui identità non è stata resa nota, ha 45 anni. Ora si trova ai domiciliari. Secondo quanto accertato dai militari, l'arrestata aveva finto di essere armata: la pistola era in realtà solo la custodia degli occhiali.


Nessun commento:

Posta un commento

Print