14 ottobre 2012

Un uomo, un 27enne di origine italiana, è stato rapinato e aggredito da due prostitute in un appartamento perché si è rifiutato di pagare una cifra molto alta per le prestazioni delle due donne: il fatto è successo la notte scorsa a Roma. Il ragazzo 27enne, dopo aver subìto la rapina e l’aggressione, si è recato dapprima nel commissariato di Polizia per sporgere denuncia e poi in ospedale dove ha ricevuto le dovute cure.
Il ragazzo 27enne ha raccontato alla Polizia di aver risposto ad un annuncio online in cui due donne dichiaravano di fornire prestazioni sessuali dietro corrispettivo pagamento di un prezzo. Il giovane, dunque, si è recato nell’appartamento delle due donne, una 50enne italiana e una 30enne colombiana, nei pressi di piazza Vescovio a Roma. Una volta lì, però, mentre si stava pattuendo il prezzo per le prestazioni, il giovane cliente ha ritenuto la somma proposta dalle due prostitute un po’ troppo salata, e quindi ha deciso di tirarsi indietro e di tornarsene a casa.
Le due escort, una volta visto che il giovane 27enne stava lasciando la loro abitazione, hanno preteso da lui un pagamento corrispettivo di 20 euro per il disturbo e la perdita di tempo. Il ragazzo si è rifiutato però di elargire la somma alle due donne e queste hanno cominciato ad insultarlo e a minacciarlo, fino ad arrivare ad aggredirlo e a prenderlo a morsi, costringendolo alla fine a lasciare loro i 20 euro che avevano richiesto.
La denuncia - Il giovane malcapitato cliente, una volta che è riuscito a sfuggire dalle grinfie delle due prostitute, si è recato negli uffici del commissariato di Polizia più vicino ed ha sporto denuncia contro le due donne. Gli agenti si sono così recati subito nell’appartamento vicino a piazza Vescovio ed hanno arrestato le due prostitute, che avevano entrambe precedenti penali, con l’accusa di rapina e aggressione.
http://www.newnotizie.it/2012/10/roma-prostitute-rapinano-e-mordono-cliente/


Nessun commento:

Posta un commento

Print