18 settembre 2012

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile  hanno tratto in arresto per atti persecutori (stalking) e minaccia aggravata una casalinga 59enne, pregiudicata,  di Trecate, responsabile di reiterate azioni vessatorie nei confronti dei componenti di una famiglia abitante nello stesso condominio.
Già a giugno la donna era finita nei guai per le molestie a un professore trecatese che abita nello stesso condominio. Sottoposta anche allora a provvedimenti che l’allontanavano dallo stabile, l’altra mattina è tornata ad infastidire la famiglia dei vicini. Ora, in attesa del processo, dovrà trasferirsi in un'altra città: il giudice ha infatti stabilito il divieto di dimora a Trecate.
fonte: http://edizioni.lastampa.it/novara/articolo/lstp/17734


Nessun commento:

Posta un commento

Print