13 settembre 2012

(Adnkronos) - Per ripicca, dopo un litigio per futili motivi, ha dato alle fiamme la casa del suo compagno, ma e' stata arrestata in flagranza dai carabinieri con l'accusa di incendio doloso. Protagonista una donna 46 anni residente a Visone.
Ai carabinieri intervenuti sul posto la donna, nel tentativo di discolparsi, ha raccontato che l'incendio - che ha danneggiato gravemente l'immobile e gli arredi della casa - era opera di un piromane introdottosi a sua insaputa nell'abitazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Print