30 agosto 2012

Una bambina di 12 anni è stata ritrovata sanguinante nel parco di Via Cornelia, in zona Aurelia, con segni di percosse a uno zigomo, a una palpebra, al naso e alla bocca. Alcuni passanti hanno contattato immediatamente la polizia e hanno riferito di aver visto una donna che inseguiva la piccola nel cuore della notte.
Giunti sul posto gli agenti hanno soccorso la 12enne italiana e bloccato la madre, una donna russa di 43 anni. La ragazzina è stata medicata all’ospedale San Carlo di Nancy e dimessa con dieci giorni di prognosi. A quanto ricostruito, la lite tra madre e figlia è iniziata a casa perché la 12enne non avrebbe ubbidito alla madre che le aveva vietato di utilizzare Facebook. La donna, probabilmente sotto l’effetto di alcol, avrebbe picchiato la figlia nell’abitazione e poi rincorsa nel parco quando si è data alla fuga. La donna è stata denunciata.


Nessun commento:

Posta un commento

Print