23 agosto 2012

Ieri mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Patti hanno arrestato una donna di origine brasiliana di 25 anni, poiché ritenuta responsabile di oltraggio, resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. 
In particolare, intorno alle 11.00 di ieri, a seguito di una richiesta di intervento pervenuta sull’utenza 112 della Centrale Operativa dei Carabinieri di Patti, da parte di un cittadino, per un diverbio nei pressi di un noto lido ubicato in località Patti Marina, i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia Carabinieri di Patti, raggiunta la località dove era stato segnalato il diverbio, individuavano una donna, la quale, in evidente stato di alterazione psicofisica, alla richiesta di documenti da parte dei Carabinieri, inveiva contro di loro, dapprima con frasi minacciose, indi scagliandosi contro di loro ed aggredendoli fisicamente.
Immediatamente bloccata, per la donna - identificata in Selestrina Dos Santos Josilene, nata in Brasile cl. 1987, residente a Ravenna - scattavano le manette per oltraggio, resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. 
Al termine delle formalità di rito, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Patti, la Selestrina Dos Santos Josilene veniva condotta presso il proprio domicilio, dove permarrà in regime di arresti domiciliari, in attesa di essere giudicata nella giornata odierna nel corso dell’udienza che si terrà presso il Tribunale di Patti con rito direttissimo.


Nessun commento:

Posta un commento

Print