30 agosto 2012

Stuprata da 5 donne per punizione

Aveva «soffiato» il fidanzato di una di loro, violenze e saccheggio davanti agli occhi del figlio di 2 anni

MILANO - Un caso stile «Arancia meccanica» scuote la Francia. Cinque ragazze, quattro delle quali minorenni, sono state incriminate per lo stupro di una donna di 29 anni nella regione della Piccardia, commesso nel corso di una spedizione punitiva per una rivalità amorosa. E’ quanto si è appreso da fonti giudiziarie francesi.
LA RICOSTRUZIONE - La più anziana del gruppetto, 27 anni, rimproverava alla vittima di averle soffiato il fidanzato. E’ stata messa in detenzione provvisoria, insieme con una ragazza di 16 anni. Le altre tre - dai 14 ai 17 anni - sono state messe sotto controllo giudiziario, due in un centro educativo. Sono accusate di aver seviziato la loro vittima per molte ore, nella notte tra il 19 e il 20 agosto, nella città di Saint-Quentin. La donna di 29 anni ha successivamente subito una violenza sessuale con un oggetto.
DAVANTI AL FIGLIOLETTO - Il suo appartamento è stato sottoposto a un "autentico saccheggio", secondo una fonte giudiziaria. Il figlio della vittima, due anni, si trovava all’interno dell’appartamento al momento dei fatti. Le cinque ragazze incriminate devono rispondere di stupro di gruppo, furto e violenze aggravate. (Fonte: Apcom)


Nessun commento:

Posta un commento

Print