10 maggio 2012

Sono state sgozzate per vendetta le due bambine rapite ieri davanti ad una scuola elementare di Le Kef e per il cui assassinio è stata arrestata una donna che abita nella stessa zona.

Le bambine, che avevano sette e nove anni, sono stati uccise con un giravite dalla donna che, agli investigatori, ha detto di avere agito per rancore nei confronti del padre di una delle due piccole vittime. La donna, di cui non è stata resa nota l'identità (una prassi in Tunisia, per evitare vendette nei confronti dei familiari dei presunti colpevoli), ha detto di non avere avuto complici.
link alla notizia:
http://www.swissinfo.ch/ita/rubriche/notizie_d_agenzia/mondo_brevi/Tunisia:_donna_arrestata_per_bimbe_rapite_e_sgozzate.html?cid=32671444


Nessun commento:

Posta un commento

Print