27 maggio 2012

Alcuni addetti alla vigilanza del supermercato Pam, all'interno del centro commerciale "Le Barche", in P.zza XXVII ottobre a Mestre, hanno segnalato, agli agenti delle volanti, la presenza di una donna che aveva oltrepassato le casse del supermercato con alcuni generi alimentari presi all'interno del supermercato, nascosti nella borsa e non pagati.
Gli agenti, giunti sul posto, hanno invitato la donna a mostrare loro lo scontrino. Messa alle strette, la cittadina italiana 46enne ha iniziato a spingerli e a colpirli con pugni. Il risultato è stato una denuncia per il reato di rapina impropria.


Nessun commento:

Posta un commento

Print