12 aprile 2012

E' stata denunciata per accattonaggio con uso di minori, la 25enne romena che, da diverse settimane chiedeva l'elemosine a Sanremo, sfruttando il figlioletto di 7 anni.
Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia Municipale sono riusciti a cogliere sul fatto la donna che, in corso Garibaldi, utilizzava il bimbo per intenerire i passanti e chiedere offerte. La Legge, infatti, prevede che chiedere le elemosine non sia reato, se non con l'utilizzo fattivo di minori o animali.
La donna è stata così fermata e portata al Comando, dove è stata identificata. Ora gli atti verranno inviati alla Procura, che dovrà decidere se la donna è in grado di mantenere il bimbo, altrimento questo le verrà tolto ed affidato ai servizi sociali. Per ora madre e figlio sono stati affidati ad una comunità.


Nessun commento:

Posta un commento

Print