24 aprile 2012

La badante di una centenaria e' stata condannata per peculato e circonvenzione di incapace a 4 anni di reclusione. La sentenza e' stata emessa dal tribunale di Chiavari al termine di un processo con rito abbreviato nei confronti di una sessantenne, badante di professione, residente nell'entroterra di Chiavari, nominata dal giudice tutelare amministratrice della pensionata.
La donna, che nell'arco di sei mesi ha sottratto dal conto corrente della ricca centenaria oltre duecentomila euro, dovra' pagare una provvisionale di 100mila euro alla vittima - oggi di 105 anni - costituitasi parte civile tramite l'avvocato Emanuele Canepa.
La nonnina, in una circostanza, venne portata dalla badante in vacanza in Costa Azzurra: li l'amministratrice di sostegno si approprio' di 40mila euro.(AGI)


Nessun commento:

Posta un commento

Print