22 aprile 2012

(Adnkronos) - Non si rassegnava al convivente 35enne scelto dalla figlia come compagno. Ma questa insofferenza e' costata cara alla donna, una 53enne, che e' stata denunciata per stalking. E' successo a Caronno Pertusella, nel varesotto. A riportare la notizia e' il quotidiano 'La Prealpina'.
Secondo quanto riferisce lo stesso giornale, la madre non solo non aveva perso occasione di far notare la sua contrarieta' alla relazione sentimentale della figlia, ma addirittura aveva cominciato a seguirla e a tenderle "agguati" sempre dallo stesso contenuto: "Quello non fa per te, lascialo".
Il risultato del 'pressing' non e' stato pero' quello sperato: invece di lasciare il convivente, la figlia e' andata dai carabinieri e ha denunciato la madre per stalking.


Nessun commento:

Posta un commento

Print