26 marzo 2012

Ha tamponato un'automobile e minacciato il conducente di morte. A seguito di questo episodio una donna di 31 anni di Pescara e' stata arrestata dal personale della squadra volante e della sezione di Polizia Stradale del capoluogo adriatico. Il fatto e' avvenuto l'altra sera in via Fonte Romana, a Pescara.
La donna, ubriaca, dopo aver tamponato un veicolo ha minacciato di uccidere il conducente se avesse detto qualcosa in merito all'accaduto. Poi ha colpito con calci e pugni l'auto tamponata, e' risalita a bordo del proprio mezzo e si e' allontanata ma e' stata fermata poco dopo dalla polizia.
Se l'è presa anche con gli agenti, urlando frasi ingiuriose, minacciandoli e tirando calci e pugni. Due poliziotti sono rimasti leggermente feriti. La donna e' stata arrestata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e denunciata per guida in stato di ebbrezza, dopo che l'alcoltest ne ha attestato lo stato di ubriachezza.


Nessun commento:

Posta un commento

Print