8 giugno 2018

Finge una gravidanza dopo aver abortito, poi uccide un’amica per rubarle la figlia nata da 6 giorni

La 37enne aveva organizzato tutto: fingere che la gravidanza stesse andando bene per poi assassinare un'ex collega e rapire la sua bambina spacciandola per propria

Una donna di 37 anni, dopo aver avuto un aborto, ha organizzato un incontro con un’amica che aveva partorito da 6 giorni, l’ha uccisa e le ha rubato il bambino, sostenendo che fosse suo.
Ysenia Sesmas, questo il nome dell’omicida, non aveva detto a nessuno di aver avuto un aborto e fingeva con amici e parenti di essere ancora incinta.

Aveva preparato una cameretta nella sua casa in Texas e, giunto il momento in cui in teoria avrebbe dovuto partorire, ha iniziato a mostrare le foto di una bimba neonata.
Ma le foto non erano sue: erano quelle di un’ex collega che gliele aveva mandate dopo aver partorito.


Link alla notizia:
https://www.pourfemme.it/articolo/uccisa-donna-per-rubarle-bambino/67699/


Nessun commento:

Posta un commento