9 agosto 2017

La fidanzata gelosa per la serata a tre con il proprio compagno e la cugina di lui ha accoltellato alla pancia i due, tramutando una serata in piscina in una scena da film dell’orrore. È successo a Fiesole la scorsa notte, in una casa di via del Palmerino dove l’uomo, un 37enne peruviano, era impiegato come tuttofare. La fidanzata e la cugina, 42 e 35 anni rispettivamente ed entrambe peruviane, avevano accettato l’invito dell’uomo. Ma la compagna non ha saputo contenersi, così si è assentata in cucina ed è tornata a bordo vasca con un coltello da prosciutto, che ha scagliato prima contro il fidanzato. La cugina ha cercato di difenderlo ma la donna armata ha ferito pure lei al braccio. L’uomo è riuscito a disarmarla e i tre, per chiamare aiuto, sono scappati da casa e hanno chiamato aiuto. Sul posto, erano le 3.15 circa, sono giunti i carabinieri e i sanitari. Trasportati all’Ospedale di Santa Maria Nuova l’uomo e la donna ferita sono stati visitati e medicati e se la sono, cavata rispettivamente con 15 e 5 giorni di prognosi. La ferita dell’uomo era potenzialmente letale: il coltello, comunemente usato per disossare, è affilato e dalla punta acuminata. Avrebbe potuto raggiungere con facilità gli organi addominali e le arterie e vene addominali. La donna che ha iniziato l’aggressione, F.B.M. del ’75, è stata arrestata per duplice tentato omicidio. Ora è nel carcere di Sollicciano. Resta da chiarire il movente del gesto che, al momento, non è stato spiegato ai militari che hanno sentito negli uffici di via dei Pilastri i tre protagonisti della vicenda.

Fonte: http://www.gonews.it/2017/08/09/accoltella-il-ragazzo-e-la-sua-cugina-per-gelosia-arrestata-42enne-per-tentato-duplice-omicidio/ 

La fidanzata gelosa per la serata a tre con il proprio compagno e la cugina di lui ha accoltellato alla pancia i due, tramutando una serata in piscina in una scena da film dell’orrore. È successo a Fiesole la scorsa notte, in una casa di via del Palmerino dove l’uomo, un 37enne peruviano, era impiegato come tuttofare. La fidanzata e la cugina, 42 e 35 anni rispettivamente ed entrambe peruviane, avevano accettato l’invito dell’uomo. Ma la compagna non ha saputo contenersi, così si è assentata in cucina ed è tornata a bordo vasca con un coltello da prosciutto, che ha scagliato prima contro il fidanzato. La cugina ha cercato di difenderlo ma la donna armata ha ferito pure lei al braccio. L’uomo è riuscito a disarmarla e i tre, per chiamare aiuto, sono scappati da casa e hanno chiamato aiuto. Sul posto, erano le 3.15 circa, sono giunti i carabinieri e i sanitari. Trasportati all’Ospedale di Santa Maria Nuova l’uomo e la donna ferita sono stati visitati e medicati e se la sono, cavata rispettivamente con 15 e 5 giorni di prognosi. La ferita dell’uomo era potenzialmente letale: il coltello, comunemente usato per disossare, è affilato e dalla punta acuminata. Avrebbe potuto raggiungere con facilità gli organi addominali e le arterie e vene addominali. La donna che ha iniziato l’aggressione, F.B.M. del ’75, è stata arrestata per duplice tentato omicidio. Ora è nel carcere di Sollicciano. Resta da chiarire il movente del gesto che, al momento, non è stato spiegato ai militari che hanno sentito negli uffici di via dei Pilastri i tre protagonisti della vicenda.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/08/09/accoltella-il-ragazzo-e-la-sua-cugina-per-gelosia-arrestata-42enne-per-tentato-duplice-omicidio/
Copyright © gonews.it
La fidanzata gelosa per la serata a tre con il proprio compagno e la cugina di lui ha accoltellato alla pancia i due, tramutando una serata in piscina in una scena da film dell’orrore. È successo a Fiesole la scorsa notte, in una casa di via del Palmerino dove l’uomo, un 37enne peruviano, era impiegato come tuttofare. La fidanzata e la cugina, 42 e 35 anni rispettivamente ed entrambe peruviane, avevano accettato l’invito dell’uomo. Ma la compagna non ha saputo contenersi, così si è assentata in cucina ed è tornata a bordo vasca con un coltello da prosciutto, che ha scagliato prima contro il fidanzato. La cugina ha cercato di difenderlo ma la donna armata ha ferito pure lei al braccio. L’uomo è riuscito a disarmarla e i tre, per chiamare aiuto, sono scappati da casa e hanno chiamato aiuto. Sul posto, erano le 3.15 circa, sono giunti i carabinieri e i sanitari. Trasportati all’Ospedale di Santa Maria Nuova l’uomo e la donna ferita sono stati visitati e medicati e se la sono, cavata rispettivamente con 15 e 5 giorni di prognosi. La ferita dell’uomo era potenzialmente letale: il coltello, comunemente usato per disossare, è affilato e dalla punta acuminata. Avrebbe potuto raggiungere con facilità gli organi addominali e le arterie e vene addominali. La donna che ha iniziato l’aggressione, F.B.M. del ’75, è stata arrestata per duplice tentato omicidio. Ora è nel carcere di Sollicciano. Resta da chiarire il movente del gesto che, al momento, non è stato spiegato ai militari che hanno sentito negli uffici di via dei Pilastri i tre protagonisti della vicenda.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/08/09/accoltella-il-ragazzo-e-la-sua-cugina-per-gelosia-arrestata-42enne-per-tentato-duplice-omicidio/
Copyright © gonews.it
La fidanzata gelosa per la serata a tre con il proprio compagno e la cugina di lui ha accoltellato alla pancia i due, tramutando una serata in piscina in una scena da film dell’orrore. È successo a Fiesole la scorsa notte, in una casa di via del Palmerino dove l’uomo, un 37enne peruviano, era impiegato come tuttofare. La fidanzata e la cugina, 42 e 35 anni rispettivamente ed entrambe peruviane, avevano accettato l’invito dell’uomo. Ma la compagna non ha saputo contenersi, così si è assentata in cucina ed è tornata a bordo vasca con un coltello da prosciutto, che ha scagliato prima contro il fidanzato. La cugina ha cercato di difenderlo ma la donna armata ha ferito pure lei al braccio. L’uomo è riuscito a disarmarla e i tre, per chiamare aiuto, sono scappati da casa e hanno chiamato aiuto. Sul posto, erano le 3.15 circa, sono giunti i carabinieri e i sanitari. Trasportati all’Ospedale di Santa Maria Nuova l’uomo e la donna ferita sono stati visitati e medicati e se la sono, cavata rispettivamente con 15 e 5 giorni di prognosi. La ferita dell’uomo era potenzialmente letale: il coltello, comunemente usato per disossare, è affilato e dalla punta acuminata. Avrebbe potuto raggiungere con facilità gli organi addominali e le arterie e vene addominali. La donna che ha iniziato l’aggressione, F.B.M. del ’75, è stata arrestata per duplice tentato omicidio. Ora è nel carcere di Sollicciano. Resta da chiarire il movente del gesto che, al momento, non è stato spiegato ai militari che hanno sentito negli uffici di via dei Pilastri i tre protagonisti della vicenda.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/08/09/accoltella-il-ragazzo-e-la-sua-cugina-per-gelosia-arrestata-42enne-per-tentato-duplice-omicidio/
Copyright © gonews.it


Nessun commento:

Posta un commento

Print