28 aprile 2017

Sospetto tradimento, moglie taglia i genitali al marito: "E non me ne pento"

 

Giovedì 27 Aprile 2017, 21:02
Convinta che il marito la tradisca gli taglia i genitali. Liezel Betitta, 32 anni delle Filippine, si era convinta che il marito Mark avesse una relazione con la moglie di un suo collega e amico, così ha deciso di vendicarsi.

 L'uomo era uscito per andare a bere una cosa con i colleghi del lavoro e, ubriaco, si era fermato a casa di uno di loro: è stato lì che la donna lo ha rintracciato e ha portato a termine la sua vendetta, come riporta anche il Sun. L'uomo si è svegliato sanguinante e in preda a fortissimi dolori e solo poco dopo ha realizzato che la moglie gli aveva reciso il pene, la donna si è data immediatamente alla fuga ma dopo essere stata rintracciata dalla polizia ha confessato tutto ciò che aveva fatto aggiungendo di non esserne affatto pentita.  «Non mi pento di ciò che ho fatto e lo rifarei», ha aggiunto la donna, «Sono stanca dei suoi continui tradimenti». L'uomo è stato portato in ospedale dove i medici gli hanno salvato la vita bloccando la violenta emorragia, ma non c'è stato nulla da fare per il suo pene: l'organo era ormai in necrosi e non è stato possibile ricucirlo. Pare che la coppia, che ha anche 2 gemelli di 11 anni, fosse stata da tempo in crisi, ma che nell'ultimo periodo le cose sembravano essere migliorate.

link alla notizia:
http://www.leggo.it/news/esteri/sospetta_marito_la_tradisca_taglia_genitali_non_mi_pento_rifarei-2406079.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print