14 gennaio 2017

FERMO- Gli agenti del commissariato di Fermo hanno tratto in arresto una coppia fermana, S.L. 37 anni,  e A. C. C.,di 31 anni. Ai due vengono contestati una serie di reati consumati recentemente nel territorio della provincia di Fermo, quali  rapina impropria, furto in abitazione, furto aggravato e altro.
L’episodio più grave che viene contestato ai due giovani è la rapina impropria consumata  nella prima mattinata del 14 gennaio scorso quando una ragazza, mentre si trovava nella propria camera da letto, è stata svegliata da alcuni rumori di vetri infranti. Anche la madre della ragazza che si trovava al primo piano dell'abitazione ha notava due persone, un uomo ed una donna, dietro la porta a vetri che divide la zona cucina dalle scale interne. La donna ha cercato di sbloccare la ladra afferrandola per il giaccone che indossava. La malvivente, per tutta risposta, nel tentativo – riuscito – di non farsi prendere, colpiva la povera donna con un violento schiaffo al volto. 
Sul posto è intervenuta la polizia che ha poi accertato che la coppia, oltre all’autovettura per darsi alla fuga, aveva rubato anche un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto. Le indagini hanno portato quasi subito alla individuazione dei due ladri. La perquisizione che ne è seguita ha consentito di rinvenire oltre che al fucile, la refurtiva e anche due involucri contenenti  piccole dosi di eroina e cocaina. Ai due sono stati contestati altri due furti,uno a Porto Sant’Elpidio ai danni di una abitazione privata e l'altro in una  attività artigianale.  Sulla scorta degli elementi  raccolti il giudice ha firmato per entrambi l'ordinanza di custodia in carcere. http://www.corriereadriatico.it/fermo/fermo_polizia_arresti_rapina_furti-2217726.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print