25 novembre 2016

Torna sotto i riflettori della cronaca il famoso Comparto R9 di Tor Bella Monaca. Finisce in manette F. T., 26 anni, romana, accusata di aver tentato di uccidere, a colpi di accetta, E. L. R.. Motivo del feroce agguato nella Capitale: una vecchia ruggine che ha acceso la faida familiare.
L. R. è, infatti, l’ex-moglie di S. C., condannato a 23 anni di reclusione per l’omicidio di Serafino Cordaro. Un cognome , quello dei Cordaro, che pesa come un macigno a Tor Bella Monaca, quartiere nel quale, spiegano gli investigatori, «i Cordaro esercitano il proprio dominio».
F. T. è la compagna di un Cordaro, nipote dell’uomo assassinato. E, così, quando ha visto E. L. R. mettere piede nel “suo” quartiere non c’ha visto più. E’ salita di corsa a casa e si armata di accetta per vendicare l’affronto. Una volta tornata in strada ha raggiunto la “rivale” e le ha sferrato un colpo d’accetta ferendola a un braccio.

Fonte: http://www.secoloditalia.it/2016/11/tor-bella-monaca-faida-fra-donne-colpi-daccetta-manette-26enne/


Nessun commento:

Posta un commento

Print