14 novembre 2016

(NewTuscia) – CIVITA CASTELLANA – Nella decorsa notte, in relazione ad un attività di contrasto allo sfruttamento e favoreggiamento alla prostituzione, a conclusione di articolato lavoro d’indagine, militari del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana, traevano in arresto una cittadina rumena per favoreggiamento alla prostituzione.
A seguito di attività info-investigativa e numerosi servizi di osservazione, in luoghi dove veniva segnalata attività di meretricio, il personale operante individuava la donna mentre giungeva a bordo della propria autovettura con all’interno una giovane ragazza, che portava a prostituire.
La giovane, bloccata mentre adescava un cliente, dichiarava che l’arrestata l’accompagnava sul luogo di lavoro e percepiva un corrispettivo in denaro per tale trasporto.
Arrestata, dopo le formalità rito, è stata tradotta presso la propria abitazione ai domiciliari, in attesa di giudizio.


Nessun commento:

Posta un commento

Print