22 ottobre 2016

Anziani sempre più nel mirino di gente senza scrupoli. Questa volta è toccato ad un 87enne di Mottola che ieri ha ricevuto la visita di una donna: una 30enne amica della nipote.
L’anziano non ha avuto pertanto remore ad aprire la porta ad una persona che conosceva già e che aveva già frequentato la sua casa. Ma purtroppo la ragazza era lì per compiere una rapina. Senza nessun tipo di problema di coscienza infatti prima ha afferrato una bottiglia di vetro e ha sferrato un colpo sulla testa dell’anziano e dopo averlo tramortito gli ha rubato le 450 euro che custodiva in casa.

L’87enne però si è ripreso velocemente e altrettanto celermente ha chiamato i Carabinieri che riuscivano grazie alla descrizione fornita dall’uomo a rintracciare la donna. La 30enne è stata così fermata e dopo la sua confessione è stata posta agli arresti domiciliari come disposto dal pm di turno Mariano Buccoliero.
http://www.tvmed.tv/un-87enne-colpito-alla-testa-e-poi-derubato-la-rapinatrice-era-amica-di-sua-nipote/



Nessun commento:

Posta un commento

Print