24 settembre 2016

Piacenza – E’ stata arrestata dopo aver aggredito i Carabinieri davanti ad un bar.
Protagonista della vicenda una donna, pregiudicata di 46 anni, di Fiorenzuola, in provincia di Piacenza, nota tossicodipendente che poco dopo la mezzanotte è stata arrestata dai Carabinieri del nucleo Radiomobile di Fiorenzuola davanti ad un bar in via Trieste.
A chiamare i militari è stata una donna che si era resa conto di essere stata derubata del cellulare mentre si trovava seduta al tavolo di un locale pubblico.
La 46enne ha accolto gli uomini dell’arma con insulti e colpendone uno al volto. Visibilmente ubriaca, la donna è stata ammanettata e portata in caserma. I militari hanno controllato anche la sua abitazione ed hanno trovato il cellulare rubato poco prima al bar, diverse carte d’identità ed una carta di credito, tutti risultati rubati o smarriti.
Arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, la donna è stata indagata anche per furto e ricettazione.
Processata per direttissima, è stata condannata a nove mesi di reclusione con la sospensione della pena.


Nessun commento:

Posta un commento

Print