16 agosto 2016

di 

Albenga. Hanno visto una donna a terra sul Lungo Centa di Albenga, sembrava quasi priva di sensi: allora alcuni passanti hanno allertato il 118 e i carabinieri. Quando l’ambulanza e i militari sono arrivati sul posto la donna, in preda ai fumi dell’alcool, si è alzata e ha cominciato a urlare e inveire contro i soccorritori: i carabinieri hanno provato a calmarla, ma inutilmente, anzi la donna dopo gli insulti è passata alle maniere forti aggredendo i militari con calci e pugni, fino a dare un morso alla mano al maresciallo della stazione di Albenga. A quel punto è stata immobilizzata e arrestata per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e condotta in ospedale per essere sedata.
Protagonista dell’episodio, avvenuto ieri sera intorno alle 22 e 30, una donna pregiudicata di 48 anni, M.L., ora agli arresti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: per domani è stata fissata l’udienza di convalida del fermo.


Nessun commento:

Posta un commento

Print