17 giugno 2016

TORINO - Si conoscono per caso tra le corsie di un supermercato in Francia. Si piacciono, si scambiano i numeri di telefono e, insieme, concordano un «viaggio di piacere» a Torino. Ma una volta giunti sotto la Mole, lei lo incastra rubandogli l’auto.
L’incontro al supermercato in Francia
Una vicenda che ha i tratti del grottesco, protagonisti un uomo di 35 anni e una donna di 21, entrambi francesi. Tutto ha inizio in un centro commerciale di Chambery, capoluogo del dipartimento della Savoia, quando i due si incontrano per la prima volta. Dopo alcuni messaggi scambiati via cellulare, tra loro «scatta la scintilla» ed entrambi decidono di trascorrere un breve soggiorno a Torino. 
L’arrivo a Torino e il furto dell’auto
La coppia parte quindi nel pomeriggio di mercoledì e, giunta in città poco prima delle 20, pernotta in un hotel in centro. Tuttavia, mentre l’uomo si trova alla reception per l’accettazione, la donna si impadronisce della sua auto e fugge via. Dopo qualche istante di panico, la vittima sale su un taxi e, tramite l’I-Phone dimenticato in macchina, si mette sulle tracce della ladra, localizzandola un’ora dopo in corso Giulio Cesare. Qui però, la 21enne riesce a dileguarsi e all’uomo non rimane che contattare la polizia. 
L’inseguimento folle e l’arresto
Sempre grazie all’applicazione dell’I-Phone, la donna viene nuovamente rintracciata in corso Moncalieri, in direzione esterno città. Subito una volante viene inviata sul posto e, nei pressi di un semaforo, gli agenti scendono intimando l’alt alla giovane, che lo ignora completamente ripartendo a tutto gas e colpendo anche un operatore, senza fortunatamente causargli lesioni. L’inseguimento prosegue quindi lungo le vie della città, con la cittadina francese che - tra uno zig zag e l’altro - supera a forte velocità le lunghe colonne di auto andando ad occupare più volte la corsia opposta e rischiando in diverse occasioni di mettere in pericolo l’incolumità degli altri automobilisti. La folle corsa ha termine dopo che la donna, bucata una gomma a una rotonda, abbandona la vettura in corso Maroncelli per darsi alla fuga a piedi. Inseguita dai poliziotti, alla fine la ladra viene bloccata definitivamente e tratta in arresto per il reato di rapina.



Nessun commento:

Posta un commento

Print