23 marzo 2016

I Carabinieri della Stazione di San Nicola la Strada, in quel centro, hanno deferito in stato di libertà, per il reato di favoreggiamento della prostituzione, una quarantottenne rumena residente in San Nicola La Strada.
Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno permesso di accertare che la donna, quale proprietaria dell’immobile sito in via Carioli, ha indotto la propria figlia minore a prostituirsi, ed ha messo a disposizione la stessa abitazione ad altra connazionale, per favorirne l’attività di meretricio. Nel corso della perquisizione presso l’abitazione, dove si precisa che non erano presenti ne la minore, ne la connazionale, stati rinvenuti numerosi contraccettivi e coadiuvanti sottoposti a sequestro.



Nessun commento:

Posta un commento

Print