2 marzo 2016

Russia: 19enne uccide la sorella e ne mutila il corpo. “Ero invidiosa della sua bellezza”
Elizaveta Dubrovina ha ucciso con 140 coltellate la sorella Stefania.
Cronaca
2 marzo 2016 17:51

Russia: 19enne uccide la sorella e ne mutila il corpo. "Ero invidiosa della sua bellezza"

Orrore in Russia, dove la modella 17enne Stefania Dubrovina è stata trovata morta nel suo appartamento di San Pietroburgo. Il corpo della giovane era orrendamente mutilato: i suoi occhi erano stati cavati, le orecchie tagliate e anche gli arti presentavano profonde ferite. Dell'omicidio, avvenuto non lontano dal centro della città, è accusata la sorella della vittima, la 19enne Elizaveta, che è attualmente in stato di detenzione. Sarebbe stata lei a sferrare le 140 coltellate e oltraggiare brutalmente il corpo della sorella.

Stando alle prime informazioni emerse da ambienti investigativi il movente del delitto sarebbe la gelosia: a quanto pare Elizaveta imitava in tutto e per tutto i comportamenti di Stefania, arrivando a copiare il suo taglio di capelli e il modo di truccarsi. La modella era molto nota in Russia e per questo il caso ha suscitato scalpore. Come se non bastasse le due sorelle avevano sempre dichiarato di essere molto unite, facendosi ritrarre spesso insieme in atteggiamenti affettuosi. Un amico in comune delle due ha però affermato: "Non ci sono dubbi che Elizaveta  era invidiosa di Stefania". A quanto pare il delitto sarebbe avvenuto al termine di una festa a casa della vittima.

link alla notizia:
http://www.fanpage.it/russia-19enne-uccide-la-sorella-e-ne-mutila-il-corpo-ero-invidiosa-della-sua-bellezza/


Nessun commento:

Posta un commento

Print