25 marzo 2016

Ostia – Dopo un lungo e pericoloso inseguimento per le strade di Ostia una coppia di malviventi con numerosi precedenti sono stati arrestati dagli agenti del commissariato Lido in via della Paranzella per resistenza, violenza e danneggiamento. 


I FATTI - E’ successo nel tardo pomeriggio mercoledì 23 marzo mentre la pattuglia del commissariato Lido stava percorrendo corso Duca di Genova ad Ostia. Gli uomini dell’equipaggio hanno notato un’utilitaria con due persone a bordo mentre percorrevano la strada a grande velocità, compiendo dei sorpassi azzardati. 

L’AUTO RUBATA - Gli agenti hanno accertato che l’auto, una Golf, risultava rubata e hanno pertanto chiesto aiuto alla volante, che è subito intervenuta. Al momento del controllo il conducente ha accelerato dandoci dentro con il gas e iniziando un rocambolesco inseguimento tallonato dalle pattuglie della Polizia. La folle corsa è terminata in via della Paranzella, con non poca difficoltà, visti i tentativi di fuga e di resistenza dei due. 

L’AGGRESSIONE - Nel tentativo di divincolarsi, i due fermati, S.A., 20 anni, romano, e T.R.M., 28 anni, romana, con a carico numerosi precedenti, oltre ad un provvedimento di cattura, hanno aggredito agli agenti e inoltre, innescando la retromarcia, hanno danneggiato la volante. I due sono stati arrestati con l’accusa di resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, oltre a danneggiamento aggravato ai beni dello Stato.
 Autore: Maria Grazia Stella



Nessun commento:

Posta un commento

Print