15 febbraio 2016

Via Puglia, donna rapinata per strada del suo cellulare

Lei guidava l'auto, lui compiva le rapine. Due novelli “Bonnie e Clyde” in salsa torinese, quelli fermati oggi dai poliziotti al termine di una rapina compiuta poche ore prima nel quartiere Barca, ai danni di una donna.
Tutto è avvenuto in via Puglia, all’incrocio con Lungo Stura Lazio. Da un’auto guidata da una donna è sceso un ragazzo italiano di 26 anni, il quale ha strappato dalle mani il cellulare alla vittima ed è immediatamente risalito in macchina, scappando a tutta velocità insieme alla sua complice.
Nel frattempo, la donna è stata soccorsa da un passante, il quale ha prima telefonato alla polizia e poi si è messo egli stesso alla ricerca dei due fuggitivi, cercando di inseguirli con la sua macchina ma perdendone le tracce nei pressi di via delle Betulle.
Dopo essere stati contattati, i poliziotti si sono messi al lavoro rintracciando in primo luogo la donna, una 40enne italiana, proprietaria dell’autovettura incriminata e fermata in via Reiss Romoli. Dopodiché è arrivato anche il turno dell’altro malvivente, sorpreso dagli agenti direttamente all’interno della propria abitazione e sulla cui fedina penale risultavano diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Nulla da fare invece per quanto riguarda il cellulare della vittima, dal momento che il rapinatore lo aveva già scambiato con una dose di cocaina. 


http://www.torinotoday.it/cronaca/via-puglia-lungo-stura-lazio-rapina.html


Nessun commento:

Posta un commento

Print