23 gennaio 2016

I militari sono intervenuti presso l’abitazione di una coppia di conviventi 20enni monregalesi perché lei, nel corso di un litigio per futili motivi, aveva aggredito lui rompendogli in testa un vaso.
Il giovane è stato poi soccorso dai sanitari del 118, fatti intervenire dall’Arma, ed è stato ricoverato in ospedale, dove è rimasto ricoverato per alcuni giorni in osservazione a causa del trauma cranico riportato.
La sua convivente è stata denunciata per lesioni personali aggravate.


Nessun commento:

Posta un commento

Print