22 settembre 2015

Milano, 22 settembre 2015 - Hanno fatto irruzione nell’ufficio postale al numero 94 di Corso Sempione minacciando gli addetti con una pistola. Poi, la coppia di rapinatori professionisti, èfuggita sull’autobus 43 con un bottino di 540 euro. I due sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Milano Magenta.
A finire nei guai un 45enne e di una 41enne, entrambi italiani. I due hanno fatto irruzione intorno alle 15.45 di lunedì nell’ufficio postale. Le vittime hanno poi allertato i carabinieri descrivendo i rapinatori: dopo aver seguito il bus a debita distanza per evitare resistenze capaci di spaventare i passeggeri, i militari li hanno ammanettati appena sono scesi in piazza Lega Lombarda.
Oltre al bottino i militari hanno trovato una pistola giocattolo utilizzata per la rapina nell’ufficio postale. Il 45enne e la 41enne convivono da tempo e potrebbero essere responsabili di numerose altre rapine


Nessun commento:

Posta un commento

Print